Altre opportunità di finanziamento


Polizza assicurativa in valute estere

Per i contratti di fornitura in valuta estera la SERV può emettere polizze di assicurazione in euro o in altre valute convertibili. L'eventuale rimborso in caso di sinistro avviene quindi nella valuta estera corrispondente. Il premio assicurativo può essere versato a scelta in franchi svizzeri o nella relativa valuta estera. Per l'emissione della polizza in valuta estera può essere imposto un supplemento di premio, che per le polizze in euro ammonta al cinque percento, per tutte le altre valute al dieci percento. Al momento la SERV non applica alcun supplemento per le assicurazioni o le garanzie in valute estere.

Soluzioni di riassicurazione

Le riassicurazioni sono state create per assicurare le operazioni con subfornitori o partecipazioni internazionali. In questo caso l’assicurazione crediti all'esportazione (ECA) del fornitore principale garantisce la copertura dell’intero progetto. I rischi in termini di fornitura e sottofornitura possono essere riassicurati dall’ECA del paese terzo a favore dell’assicuratore diretto. In caso di sinistro l’assicuratore diretto si rivale sul riassicuratore. La decisione di sottoscrivere o meno una riassicurazione spetta alla SERV e agli ECA esteri coinvolti.

Attualmente la SERV ha accordi con i seguenti ECA:

Crediti misti

I crediti misti sono crediti all’esportazione che si basano su trattati internazionali. Per una tranche di questo credito vengono applicate delle condizioni statali privilegiate. Per l’altra tranche sono valide le condizioni di mercato. Queste ultime, di norma, vengono garantite dalla SERV.

Si possono assicurare i costi locali

Con costi locali la SERV intende consegne e servizi dal paese ordinante che sono in relazione diretta con l'operazione di esportazione dell'esportatore e che fanno parte del suo credito di esportazione nei confronti dell'acquirente. Tra questi rientrano per esempio i costi per la realizzazione di edifici per un impianto da consegnare. In caso di finanziamenti alle esportazioni che durano più di 23 mesi, è possibile assicurare i costi locali fino a un massimo del 30 percento del valore dell'ordine di esportazione (che corrisponde al valore complessivo dell'ordine al netto dei costi locali).