• deutsch
  • englisch
  • französisch
  • italienisch
Cerca

Documenti correlati

I documenti correlati sono disponibili in tedesco, inglese e francese.

I vostri interlocutori

Consulenza alla clientela

Classificazione Paesi, ordinanti, garanti, esportatori

Per la classificazione dei Paesi, degli ordinanti o dei garanti, la SERV fa riferimento alle direttive dell’OCSE, mentre per la classificazione degli esportatori vengono prese in considerazione le agenzie di rating. Questo sito vi fornisce una panoramica della nostra procedura di classificazione.

I dettagli sono riportati nel documento «Informazioni sulla classificazione Paesi, ordinanti, garanti ed esportatori», disponibile in tedesco, inglese e francese.

La SERV suddivide i Paesi in categorie (CP) da 0 a 7 in base al rischio crescente. La CP 0 corrisponde al rischio più basso, mentre la CP 7 a quello più alto. I Paesi OCSE ad alto reddito e i Paesi dell’Eurozona non vengono classificati. In questi Paesi e nei Paesi della CP 0, il premio viene in genere definito in base ai prezzi di mercato.

La SERV distingue tra ordinanti o garanti statali e non statali. Tra gli «statali» rientrano per esempio le banche centrali, i ministeri e le corporazioni di diritto pubblico (categoria SOV). Come «non statali» vengono identificati tutti gli acquirenti, i garanti e le banche di diritto privato, ai quali viene assegnato un rating da AAA (massima solvibilità) a D (insolvibilità).

Ciò rappresenta, insieme alla categoria di Paesi, la base per la categoria di debitori Commercial Category, CC), che va da CC0 a CC5 o SOV+ ed è determinante per l’entità del premio.

Per le garanzie su bond e le assicurazioni del credito di fabbricazione il rating della performance per gli esportatori confluisce nel calcolo del premio. I livelli di rating vanno da P1 (il rating migliore) a P5 (il rating peggiore).

Aggiornato al: 28.05.2013

© 2011   SERV Assicurazione svizzera contro i rischi delle esportazioni, Zurigo webmaster@dont-want-spam.serv-ch.com   Esclusione della responsabilità